Forum ricco di news e tanti articoli interessanti.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Laptop Brands
Gio Ago 04, 2011 12:02 am Da Ospite

» Blu-ray to iPad Ripper lift Blu bar DVD movies for iPad
Mer Ago 03, 2011 6:39 pm Da Ospite

» программы навигации
Mar Ago 02, 2011 11:59 am Da Ospite

» x-Hack hack you
Dom Lug 31, 2011 5:43 pm Da Ospite

» Shevchenko ruba per scherzo portafogli a giornalista
Mer Set 15, 2010 9:57 am Da Angelo

» Britney Spears si lava poco e puzza
Mer Set 15, 2010 9:53 am Da Angelo

» COCCOLA NEONATO MORTO: LUI TORNA ALLA VITA
Ven Ago 27, 2010 6:33 pm Da Angelo

» Troppo stress per la vittoria alla lotteria.Si suicida
Mer Ago 11, 2010 12:20 am Da Angelo

» Video a luci rosse a scuola per insegnare ai giovani il sesso appagante
Mer Ago 11, 2010 12:15 am Da Angelo

Migliori postatori
Angelo
 
Raffaele
 
fabiolino91
 
Davide
 
gerry91
 
KC
 
iopeppo
 
divo90
 
[°*Federica*°]
 
Mlep
 
Foto via webcam

Condividere | 
 

 Giulietta mette il turbo e il cuore Alfa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Davide
Admin


Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 13.04.10
Età : 25
Località : Salerno

MessaggioOggetto: Giulietta mette il turbo e il cuore Alfa   Ven Apr 16, 2010 12:47 pm


in vendita dall’8 maggio la nuova 5 porte
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Balocco 16/04/2010
–Il deja-vu con la MiTo, guardandola davanti, è immediato e richiama
subito il gran lavoro sull’immagine fatto dal Centro Stile Alfa Romeo. La
Giulietta è però tutto un altro progetto e ha ambizioni maggiori della
piccola MiTo: è molto lunga (4,35 metri) e spaziosa all’interno
,
agile e dinamica ma con comode 5 porte, tecnologicamente evoluta per la
sua nuova architettura compatta e leggera, con telaio e sospensioni
inedite, lo sterzo attivo, il differenziale elettronico Q2 e l’assetto
variabile con quel semplice tasto “Alfa DNA” che permette di
scegliere tra tre modalità di guida
(Dynamic, Normal e
All Weather). L’Alfa del futuro, a dispetto del nome antico, che non
prende soltanto il posto della 147, ma vuole attecchire ovunque nel
segmento C.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Una compatta 5 porte dalle linee coupé (le maniglie delle portiere posteriori sono celate
alla vista) e che sa esprimere alla perfezione quel piacere di guida
che ha fatto la storia, sportiva e stradale, del marchio del Biscione.
Sulla pista Fiat di Balocco e nei dintorni del capoluogo piemontese, TGCOM
ha provato la motorizzazione
1.4 Multiair da 170 CV, la più
potente delle due unità a benzina, e l’esuberanza del motore ha fatto
subito capire quali ambizioni coltiva Alfa Romeo con quest’auto, che
vuole spodestare alcune blasonate rivali tedesche. Potente,
scattante, con una coppia davvero molto fluida e costante fin dai primi
colpi di acceleratore
(dai 2.000 giri/minuto), una rarità per una
motorizzazione a benzina, la Giulietta soddisfa gli istinti degli
alfisti più adrenalinici, ma anche il comfort delle loro consorti, che
apprezzeranno le sospensioni e lo sterzo molto diretto e preciso,
per una maggior sicurezza e stabilità.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
I progettisti della Giulietta hanno lavorato molto sulla meccanica e i buoni risultati
ottenuti compensano i lunghi tempi di sviluppo che l’auto ha richiesto. Tutti
i motori sono turbo e hanno di serie il cambio manuale a 6 marce,
rispettano lo standard Euro 5 e beneficiano del sistema Start&Stop
per
ridurre i consumi e le emissioni nella marcia cittadina. Oltre al
Multiair 170 CV, la cilindrata 1.4 benzina è anche disponibile col 120
CV turbo
che ci pare particolarmente azzeccato per la
vettura, mentre a gasolio si parte dal tranquillo 1.6 JTDM da 105 CV
con consumi bassissimi (
3,7 litri/100 km) e si arriva al
brillante 2.0 JTDM da 170 CV
. Ma a Balocco era presente pure la Giulietta
Quadrifoglio Verde
che arriverà sul mercato dopo il debutto del
prossimo 8 maggio: per lei motore turbo benzina 1750 TBi da 235 CV di
inesausta potenza (paragonabile a un 3.0) e con una potenza specifica
(134 CV/litro) da record per un 4 cilindri.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Carrozzeria muscolosa e fiancate agili. Così si è mostrata la Giulietta, in livrea bianca o blu,
alla presentazione di Balocco. Solo il frontale è simile alla MiTo, ma
già i gruppi ottici anteriori svelano l’evoluta illuminazione a LED
con quelle luci diurne che presto saranno obbligatorie nell’Unione
Europea
. I LED illuminano anche i gruppi ottici posteriori,
dalla proiezione orizzontale molto sportiva e in stile Brera. I
cerchi standard sono da 16 pollici
, ma sulla Quadrifoglio Verde
arrivano a 18”. La Giulietta eleva nettamente le sue misure rispetto
alla 147, la lunghezza di 4,35 metri supera di 13 cm il modello
precedente, ma sono soprattutto passo e larghezza (2,63 e 1,8 metri) a
dirimere la questione abitabilità degli interni, e a proporre un ottimo
vano di carico da 350 litri
, al vertice del segmento C premium.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
L’interno svela sedili avvolgenti e confortevoli. Il cruscotto è abbastanza alto e dà
un’impressione di robustezza forse eccessiva in rapporto all’agilità
degli esterni. Ergonomici i comandi, ad eccezione forse di quelli audio,
che privilegiano più il passeggero accanto al guidatore, mentre comodo è
il navigatore che fuoriesce a centro plancia quando serve (pop-up
display)
.Il tasto “Alfa DNA” è offerto di serie su tutta la gamma e
per gli automobilisti rappresenta davvero qualcosa di nuovo, perché in
base all’assetto scelto (Dynamic, Normal e All Weather) mutano i
parametri di funzionamento di motore, cambio, sterzo, differenziale
elettronico Q2, controllo della stabilità (VDC).
S’impara
cioè a conoscere meglio la propria macchina e ad adattarne la marcia
secondo il proprio stile di guida o le condizioni del fondo stradale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Due gli allestimenti a listino, Progression e Distinctive, ai quali si aggiungono i pacchetti di
personalizzazione Sport e Premium
. Già dal primo livello si dispone
di serie del dispositivo “Alfa DNA” con sterzo attivo e differenziale
elettronico Q2, controllo di stabilità VDC con antislittamento ASR e
hill holder, più 6 airbag e climatizzatore manuale. Che diventa
automatico bizona sul livello Distinctive, che propone inoltre il
volante in pelle con comandi radio, il bracciolo anteriore con vano
portaoggetti, il Cruise Control, i fendinebbia. Allestimento speciale
sarà invece quello della Quadrifoglio Verde.
Tornare in alto Andare in basso
 
Giulietta mette il turbo e il cuore Alfa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Immagine sasso a forma di cuore
» Dopo quanto nascono le uova di canarino?
» Quanto tempo ci vuole per caricare un video di 4 minuti su Youtube?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ci pensiamo noi :: Tempo libero :: Mondo motori :: News-
Andare verso: