Forum ricco di news e tanti articoli interessanti.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Laptop Brands
Gio Ago 04, 2011 12:02 am Da Ospite

» Blu-ray to iPad Ripper lift Blu bar DVD movies for iPad
Mer Ago 03, 2011 6:39 pm Da Ospite

» программы навигации
Mar Ago 02, 2011 11:59 am Da Ospite

» x-Hack hack you
Dom Lug 31, 2011 5:43 pm Da Ospite

» Shevchenko ruba per scherzo portafogli a giornalista
Mer Set 15, 2010 9:57 am Da Angelo

» Britney Spears si lava poco e puzza
Mer Set 15, 2010 9:53 am Da Angelo

» COCCOLA NEONATO MORTO: LUI TORNA ALLA VITA
Ven Ago 27, 2010 6:33 pm Da Angelo

» Troppo stress per la vittoria alla lotteria.Si suicida
Mer Ago 11, 2010 12:20 am Da Angelo

» Video a luci rosse a scuola per insegnare ai giovani il sesso appagante
Mer Ago 11, 2010 12:15 am Da Angelo

Migliori postatori
Angelo
 
Raffaele
 
fabiolino91
 
Davide
 
gerry91
 
KC
 
iopeppo
 
divo90
 
[°*Federica*°]
 
Mlep
 
Foto via webcam

Condividere | 
 

 Chiesa digitale: Internet aiuta a preparare le ome

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Davide
Admin


Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 13.04.10
Età : 25
Località : Salerno

MessaggioOggetto: Chiesa digitale: Internet aiuta a preparare le ome   Ven Apr 16, 2010 12:52 pm

ROMA
La metà dei preti italiani usa Internet
per preparare le omelie e il 30% sta su un social
network
come Facebook. È quanto emerge da una
ricerca
presentata dalla Cei in vista del
convegno "Testimoni digitali" ("Volti e linguaggi
nell’era crossmediale") che si svolgerà a Roma dal 22 al 24 aprile.

Dalle rilevazioni emerge che il 92,9% dei sacerdoti
in Italia dichiara di accedere a Internet tutti i giorni,
una misura «leggermente superiore alla media mondiale (90,4%)». Se la
percentuale di preti che considera Internet del tutto o quasi del tutto
inutile per offrire assistenza spirituale raggiunge il 46,5% (38,9% a
livello internazionale), il 19,1% usa il Web tutti i giorni per pregare.


Il 61,1% è comunque d’accordo o molto d’accordo con
l’affermazione che le nuove tecnologie permettono di evangelizzare
meglio i giovani. «È auspicabile la crescita di utilizzazione di questi
mezzi», ha detto il segretario generale della Cei, mons. Mariano
Crociata ad una conferenza stampa presso i locali della Radio vaticana.
«La sfida è una crescita di responsabilità, di discernimento e di
giudizio nell’abitare questo spazio digitale».

Il 30,6% dei preti italiani accede ai social
network tutti i giorni
, il 17,1% solo settimanalmente, il 7%
mensilmente e l’8,9% qualche volta all’anno. Il 36,4% dichiara di non
accedervi mai. Peraltro il 43,0% dei sacerdoti non ha altri sacerdoti
tra i propri amici virtuali, mentre il 3,8% ha più di cento amici preti.

Tornare in alto Andare in basso
 
Chiesa digitale: Internet aiuta a preparare le ome
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cosa fare in caso ci si dimentica la password di Kaspersky Internet Security 2012
» Meteo digitale sul desktop - VWeather ST PRO
» Numero di telefono per fare ricariche telefoniche con Tim
» Come leggere gli MMS su Vodafone.it
» Come disinstallare i prodotti Kaspersky - KAV Removal Tool

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ci pensiamo noi :: Tempo libero :: Varie :: Curiosità dal mondo-
Andare verso: