Forum ricco di news e tanti articoli interessanti.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Laptop Brands
Gio Ago 04, 2011 12:02 am Da Ospite

» Blu-ray to iPad Ripper lift Blu bar DVD movies for iPad
Mer Ago 03, 2011 6:39 pm Da Ospite

» программы навигации
Mar Ago 02, 2011 11:59 am Da Ospite

» x-Hack hack you
Dom Lug 31, 2011 5:43 pm Da Ospite

» Shevchenko ruba per scherzo portafogli a giornalista
Mer Set 15, 2010 9:57 am Da Angelo

» Britney Spears si lava poco e puzza
Mer Set 15, 2010 9:53 am Da Angelo

» COCCOLA NEONATO MORTO: LUI TORNA ALLA VITA
Ven Ago 27, 2010 6:33 pm Da Angelo

» Troppo stress per la vittoria alla lotteria.Si suicida
Mer Ago 11, 2010 12:20 am Da Angelo

» Video a luci rosse a scuola per insegnare ai giovani il sesso appagante
Mer Ago 11, 2010 12:15 am Da Angelo

Migliori postatori
Angelo
 
Raffaele
 
fabiolino91
 
Davide
 
gerry91
 
KC
 
iopeppo
 
divo90
 
[°*Federica*°]
 
Mlep
 
Foto via webcam

Condividere | 
 

 I Medium ["mezzo"]

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelo
Admin
avatar

Messaggi : 300
Data d'iscrizione : 13.04.10
Età : 26
Località : Montoro Inferiore

MessaggioTitolo: I Medium ["mezzo"]   Mer Apr 14, 2010 3:08 pm

E' chiamato "medium" (dal latino 'mezzo') il soggetto per mezzo del quale avvengono particolari fenomeni paranormali. Un soggetto medium cede il proprio fisico, parte di esso o delle sue energie come mezzo per permettere ad un'entità disincarnata di poter agire con il mondo che tutti noi viviamo e conosciamo.
Fin dall'antichità la figura del medium era legata all'evocazione dei morti, pratica antica come il mondo anche se mancano riferimenti riguardo alla possessione del corpo di un medium da parte di una entità disincarnata.
Anche nell'Odissea al canto XI, Ulisse riesce ad evocare lo spirito dell'indovino Tiresia e di altri defunti.
Il rapporto con la religione è alquanto particolare:
il Cristianesimo combatte l'evocazione di morti ma non la elimina. Anzi si è sentito di persone di santa vita che l'hanno praticata. Approfondirò comunque la questione Chiesa/paranormale con un altro articolo.
Tornando all'argomento principale, le comunicazioni tra vivi e morti si sono susseguite anche nel medioevo.
Anche durante il Rinascimento si trovano riscontri di negromanti che attraverso pratiche di magia nera, rievocarono non spiriti innocenti ma demoni.
Nel Settecento, il famoso medium Emanuel Swedemborg fu forse il primo vero medium a incorporazione: trovò un modo per provare la trance. Nello stesso secolo si ricorda il famoso caso di Cock Lane durante il quale una ragazzina o meglio, attraverso questa ragazzina, si ebbero manifestazioni di tiptologia.
Nel Ottocento Frederica Hauffe dimostra come i defunti parlano attraverso la sua bocca, spostano oggetti o spengono candele. Dopo tutti questi fenomeni e questa casistica, si arriva al caso delle sorelle Fox: ha inizio ufficialmente lo spiritismo e la medianità moderna.
Ragionando sulle quaità che un soggetto medium può possedere in più rispeto ad una persona normale, bisogna dire che numerosi studiosi hanno affermato che la medianità non è un fatto patologico e che un soggetto medium non possiede qualità fisiologiche o psicologiche da una persona priva di queste facoltà.
E' stato provato in tanti modi la classificazione: fu notato che nella quasi totalità dei medium, questi dimostrano carattere emotivo, narcisisti e instabili caratterialmente ma sono caratteristiche ricontrate anche in numerosi artisti. Certo è che parecchi medium furono anche personaggi maturi ed equilibrati come avvocati, ingegneri, medici.
Anche nel caso della medianità, sono state effettuate riflessioni sul fattore ereditario.
Ennesimo elemento potrebbe essere un trauma fisico o psichico subìto in età infantile: la medium partenopea Eusapia Palladino in tenera età cadde battendo fortemente il cranio, fratturandoselo. Mentre la signora Piper dimostro di avere facoltà medianiche successivamente ad un grande spavento. Ma anche queste prove non riescono a colmare le lacune.
Il fattore sesso non sembra essere importante perchè come si può notare nelle milioni di pagine che parlano di medium, i più grandi medium sono stati indifferentemente uomini e donne.
Forte il fattore età invece potrebbe essere significativo: generalmente i medium mantengono le loro facoltà fino ai 60/65 anni ma ci sono stati casi di medium che hanno perso tutti i poteri verso i 45 anni. Altre volte invece le facoltà medianiche sono apparse verso i 40/45 anni o addirittura in vecchiaia.

Fondamentale quesito è il fattore energico: nei casi di materializzazioni, apporti, compenetrazioni ed altri fenomeni fisici, occorrerebbe una massiccia dose si energia ma successivamente a questi fenomeni, la quasi totalità dei medium non manifestano alcuna stanchezza.
Cosa molto curiosa e degna di studio è il fatto che al termine di una seduta, la stanchezza viene dichiarata dai presenti, come se la manifestazione si fosse verificata con un apporto di energie dai presenti al medium: si tratterebbe quindi di un fenomeno interpersonale.

Ci sarebbe comunque da dire molto sulla medianità dimostrata da molti animali e non da persone: numerosi cani hanno dimostrato facoltà medianiche incredibili come rispondere a domande attraverso parole già formate.

Si potrebbe anche parlare della medianità in oggetti inanimati che secondo il Bozzano, spiegherebbero infestazioni solo in presenza di alcune persone ed inoltre spiegherebbero la causa di oggetti come i talismani.
Tornare in alto Andare in basso
http://cipensiamonoi.sosforum.net
 
I Medium ["mezzo"]
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ci pensiamo noi :: Misteri :: Fantasmi-
Andare verso: