Forum ricco di news e tanti articoli interessanti.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Laptop Brands
Gio Ago 04, 2011 12:02 am Da Ospite

» Blu-ray to iPad Ripper lift Blu bar DVD movies for iPad
Mer Ago 03, 2011 6:39 pm Da Ospite

» программы навигации
Mar Ago 02, 2011 11:59 am Da Ospite

» x-Hack hack you
Dom Lug 31, 2011 5:43 pm Da Ospite

» Shevchenko ruba per scherzo portafogli a giornalista
Mer Set 15, 2010 9:57 am Da Angelo

» Britney Spears si lava poco e puzza
Mer Set 15, 2010 9:53 am Da Angelo

» COCCOLA NEONATO MORTO: LUI TORNA ALLA VITA
Ven Ago 27, 2010 6:33 pm Da Angelo

» Troppo stress per la vittoria alla lotteria.Si suicida
Mer Ago 11, 2010 12:20 am Da Angelo

» Video a luci rosse a scuola per insegnare ai giovani il sesso appagante
Mer Ago 11, 2010 12:15 am Da Angelo

Migliori postatori
Angelo
 
Raffaele
 
fabiolino91
 
Davide
 
gerry91
 
KC
 
iopeppo
 
divo90
 
[°*Federica*°]
 
Mlep
 
Foto via webcam

Condividere | 
 

 Scienziato: no speranza futuro umanità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelo
Admin


Messaggi : 300
Data d'iscrizione : 13.04.10
Età : 25
Località : Montoro Inferiore

MessaggioOggetto: Scienziato: no speranza futuro umanità   Ven Lug 16, 2010 2:57 pm

La razza umana si estinguerà fra cento anni. È quanto sostiene Frank Fenner, lo scienziato australiano che contribuì a sconfiggere il vaiolo.


Professore di microbiologia presso l’Australian National University, Frank Fenner sostiene che esplosione demografica e consumi incontrollati condurrano nei prossimi cento anni all’estinzione della razza umana e di molte specie animali. Un processo ormai irreversibile, secondo il professore, e che avrebbe avuto inizio a partire dai primi cambiamenti climatici.

Da quando è iniziata l’era dell’Antropocene, cioè l’era geologica attuale, in cui sono le attività dell’uomo ad essere le principali responsabili dei cambiamenti climatici, l’effetto sul pianeta, speiga il prof. Fenner, è stato pari a quello di una glaciazione o dell’impatto di una cometa. Queste sono le ragioni che inducono Fenner a ritenere che gli abitanti del pianeta Terra faranno la stessa fine di quelli dell’isola di Pasqua: scomparsi per sempre, estinti. Le modifiche al clima serabbero ancora in una fase iniziale, tuttavia i mutamenti delle condizioni atmosferiche sarebbero già piuttosto significativi.

Questa previsione, così terrificante, non sarebbe però condivisa da tutti i colleghi di Fenner: secondo il prof. Stephen Boyden c’è ancora la possibilità che il genere umano si adoperi per realizzare tutti quei cambiamenti indispensabili perché si arrivi a un vero sviluppo sostenibile.

Tuttavia, c’è chi ritiene questa catastrofica previsione attendibile, stando ai continui richiami sull’allarmante crescita della popolazione mondiale e tutti i pericoli che ne conseguono. Un altro scienziato il prof Nicholas Boyle, dell’Universtità di Cambridge, ha addirittura ipotizzato la “fine del mondo” nel 2014, spiegando, nel suo libro “2014: Come sopravvivere alla prossima crisi globale”, come il mondo stia entrando in una gravissima crisi globale, senza precedenti nella storia, che avrà conseguenze di gran lunga peggiori dell’attuale crisi economica internazionale.

Fonte: vivereitalia.eu

_______________________________
L'amministratore del forum Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://cipensiamonoi.sosforum.net
 
Scienziato: no speranza futuro umanità
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ci pensiamo noi :: Tempo libero :: Varie :: Curiosità dal mondo-
Andare verso: