Forum ricco di news e tanti articoli interessanti.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Laptop Brands
Gio Ago 04, 2011 12:02 am Da Ospite

» Blu-ray to iPad Ripper lift Blu bar DVD movies for iPad
Mer Ago 03, 2011 6:39 pm Da Ospite

» программы навигации
Mar Ago 02, 2011 11:59 am Da Ospite

» x-Hack hack you
Dom Lug 31, 2011 5:43 pm Da Ospite

» Shevchenko ruba per scherzo portafogli a giornalista
Mer Set 15, 2010 9:57 am Da Angelo

» Britney Spears si lava poco e puzza
Mer Set 15, 2010 9:53 am Da Angelo

» COCCOLA NEONATO MORTO: LUI TORNA ALLA VITA
Ven Ago 27, 2010 6:33 pm Da Angelo

» Troppo stress per la vittoria alla lotteria.Si suicida
Mer Ago 11, 2010 12:20 am Da Angelo

» Video a luci rosse a scuola per insegnare ai giovani il sesso appagante
Mer Ago 11, 2010 12:15 am Da Angelo

Migliori postatori
Angelo
 
Raffaele
 
fabiolino91
 
Davide
 
gerry91
 
KC
 
iopeppo
 
divo90
 
[°*Federica*°]
 
Mlep
 
Foto via webcam

Condividere | 
 

 Sesso e leggende metropolitane

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Angelo
Admin


Messaggi : 300
Data d'iscrizione : 13.04.10
Età : 25
Località : Montoro Inferiore

MessaggioOggetto: Sesso e leggende metropolitane   Ven Lug 16, 2010 7:08 pm

e bufale in fatto di sesso circolano da sempre e la cosa davvero sbalorditiva è che qualcuno ancora ci creda. La Sigo ha raccolto le 10 leggende più famose per sfatare un po’ di miti



Leggende metropolitane: spesso sono incredibilmente assurde, e ancora più incredibilmente qualcuno ci crede. Il campo più inflazionato? Sicuramente il sesso: dalla storia della Coca-cola spermicida, passando per chi crede di poter restare incinta con un bacio, per non parlare delle innumerevoli favole sui modi per non restare incinta che poi si rivelano totalmente infondati.

Sembra difficile immaginare che i teen ager degli anni 2000 possano ancora credere a tante panzane, eppure i fatti parlano chiaro. A quanto pare l’Italia è un paese dove l’educazione sessuale, sia nelle scuole che nelle famiglie, è davvero molto carente. E a conferma di ciò le statistiche parlano chiaro: siamo uno dei paesi con i giovani più ignoranti in fatto di sesso, dove l’uso del preservativo non è un’abitudine, e dove i giovani sanno ancora troppo poco sulla contraccezione, e ce lo dimostra il numero di interruzioni di gravidanza sotto i 25 anni. Troppe cose vengono date per scontate, e invece sarebbe necessario fare informazione ed educazione sessuale, sensibilizzare all’uso del preservativo e degli anticoncezionali, educare i giovani a fare sesso in maniera responsabile.

Proprio con questo scopo la Sigo (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia) ha diffuso una veloce guida per sfatare tutti i miti più diffusi. Ecco le 10 bufale sul sesso più assurde ma più diffuse sui giovani: vi avvisiamo, alcune potrebbero indurvi a rotolarvi sul pavimento dalle risate. Si inizia con una delle più famose:

1. Lavarsi con la coca cola dopo un rapporto sessuale impedisce di restare incinte.
E ‘una leggenda antichissima, che ha cominciato a diffondersi dagli Stati Uniti negli anni ‘70. Ma è provato scientificamente che la Coca Cola non è affatto uno spermicida efficace.

Si può restare incinta solo con un bacio.
E’ superfluo ribadire che si può restare incinta solo con un rapporto sessuale completo? Comunque sia il principio è che se lo sperma non entra in contatto con la vagina non c’è alcun rischio: quindi ragazzi continuate a limonare in tranquillità.

3. Se lui beve tre whisky prima di fare sesso è impossibile
E chissà cosa succede se ne beve due e mezzo…Ironie a parte assumere determinate quantità di alcool non può che essere dannoso. Tanto per cominciare, anche se ci sembra ovvio, ribadiamo che avendo rapporti non protetti si può restare incinta a prescindere da quanto lui abbia bevuto. E poi non dimentichiamo che esagerare con l’alcool ci fa perdere la testa, magari dimenticando di usare il preservativo. Quindi, sempre meglio evitare.

E’ impossibile restare incinta se il rapporto sessuale dura meno di un minuto
Se il nostro lui è soprannominato Speedy Gonzales non siamo al riparo da alcun rischio. Avere un rapporto brevissimo, oltre ad essere evidentemente poco soddisfacente, è anche rischioso se non ci proteggiamo. Il contatto fra sperma e vagina può sempre avvenire anche se non c’è eiaculazione, perchè il liquido che fuoriesce prima dell’eiaculazione contiene ugualmente spermatozoi. Per questo non ci stancheremo mai di ripetere che il coito interrotto è un metodo rischioso, e anzi a ben vedere, non è da considerarsi un metodo anticoncezionale.

5. Non si resta incinta la prima volta che si fa sesso
Chi ci crede rischia di inaugurare la sua vita sessuale con una pessima sorpresa. Ricordiamo che si può restare incinta sempre, che siamo vergini o meno. L’uso di una protezione è sempre necessario, a maggior ragione quando si fanno le prime esperienze

6. Non si può restare incinta facendo sesso in piedi
Chi ha inventato questa bufala aveva un po’ troppa fiducia nella forza di gravità. Il fatto che lo sperma venga attirato verso il basso non vuol dire che non venga prima a contatto con l’interno della vagina: se non ci proteggiamo il rischio di una gravidanza esiste comunque, in qualsiasi posizione facciamo sesso.

7. E’ impossibile restare incinta facendo sesso in acqua
Fare sesso in acqua è bello e originale ma molto rischioso se non usiamo un anticoncezionale. Le leggende metropolitane sostengono che in acqua gli spermatozoi muoiono, o peggio si diluiscono a tal punto da non essere più “pericolosi”. Tutto ciò non è scientificamente provato. Anche in qeusto caso, l’unico modo di stare tranquilli è usare il preservativo o un anticoncezionale ormonale.

8. Se si fa sesso durante il giorno non si resta incinta, mentre di notte si
Probabilmente tra le bufale più esilaranti. Gli spermatozoi non sono vampiri, e sono “sveglissimi” sia di giorno che di notte, insomma, in qualsiasi momento! Quindi ricordatevi di usare il preservativo anche di giorno.

9. Chi si è masturbato molto da giovane ha già consumato tutti gli spermatozoi
Insomma, a quanto pare fare sesso con un individuo con un passato da onanista seriale non comporterebbe il rischio di una gravidanza. Se così fosse probabilmente il genere umano procederebbe verso l’estinzione. In realtà gli spermatozoi non sono un numero limitato che a un certo punto si esaursice. E’ vero che con l’età il numero e la mobilità degli spermatozoi nello sperma di un uomo diminuiscono, ma ciò non annulla il rischio di gravidanza in caso di sesso non protetto. Ribadiamolo per l’ennesima volta: senza anticoncezionali c’è sempre la possibilità di restare incinta

10. Se la donna non raggiunge l’orgasmo non può restare incinta
Anche in questo caso, se questo fosse vero saremmo sull’orlo dell’estinzione. Anche se il rapporto sessuale non è dei più soddisfacenti, ahimè, il rischio di restare incinta resta invariato

In conclusione molte di queste leggende metropolitane sono davvero esilaranti, e può sembrarci assurdo che qualcuno ci creda. Eppure se esistono e se continuano a circolare un motivo ci sarà. Forse dovrebbero aiutarci a riflettere sulla desolante carenza di educazione sessuale fra i giovani. Ci sono ancora troppi tabù nella nostra società per affrontare un argomento importante come questo? E’ così poco importante al confronto insegnare ai più giovani a proteggersi dalle malattie sessuali e dalle gravidanze indesiderate?

_______________________________
L'amministratore del forum Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://cipensiamonoi.sosforum.net
 
Sesso e leggende metropolitane
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Come distinguere il sesso dei Diamanti Mandarino
» Come capire di che sesso è un pesce combattente beta.
» Il migliore simulatore di treni 2013 - Train Simulator 2013

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ci pensiamo noi :: Tempo libero :: Varie :: Curiosità dal mondo-
Andare verso: